Risposta e missione

Exemple

Risposta e missione


C’è una domanda che spesso si ripete nel cammino evangelico
e, spesso, risuona nel cammino di ogni epoca del mondo…
Una domanda suscitata dall’incontro con Gesù, l’uomo buono e mite,
il Maestro diversamente autorevole,
colui che sa scrutare i cuori e leggerli nella verità più profonda:
chi è mai costui? Cosa posso pensare di lui?

Una domanda che affiora sulle labbra dei discepoli, dei suoi compaesani,
dei parenti, dei persecutori, dei perdonati, degli accolti, delle autorità…
Una domanda che nasce spontanea e provoca timore, umiltà, gioia, stupore…
Una domanda che sbaraglia presunzioni di chi già sa tutto,
o che spalanca all’avventura del Vangelo…

È una domanda che coinvolge Dio e, insieme, l’umanità:
a Nazaret si domandavano chi fosse quell’uomo,
di cui ben conoscevano famiglia, mestiere, parentele varie,
e concludevano di non voler riconoscere che, in quel compaesano,
si potesse racchiudere un mistero, qualcosa che sfugge al controllo…
Quindi, un giudizio che non permetteva di accogliere il mistero di Dio,
e l’irrompere della sua buona notizia di Evangelo…

Solo un attimo di dubbio si affaccia alla mente di Erode,
ma poi è presto soffocato e si fa vuota curiosità:
a Giovanni ho fatto tagliare io la testa, mi sono assicurato da strane sorprese…

Gli apostoli, per bocca di Pietro, avevano dato una risposta di azzardo e coraggio:
alla domanda di Gesù: chi dite che io sia?
Pietro disse: Tu sei il Cristo, vale a dire Tu sei il tutto per noi
e Gesù rispose: Tu sei Pietro, vale a dire Tu sei fondato sulla roccia vera…

A loro dodici, fragili e piccoli, ma fondati sulla roccia vera,
Gesù aveva dato il compito della missione del Vangelo,
ed erano partiti; ora tornano e fanno il rapporto sulla loro missione,
e ciò che raccontano giustifica la necessità di riposo e di riflessione,
perciò si ritirano in disparte…
Ma, davanti all’irrompere della folla,
Gesù rinunzia al progetto previsto e si rende disponibile,
disponibile a quanti i Dodici, pre­dicando, avevano fatto desiderare lui, Gesù…
E Gesù fa, per la gente, ciò per cui aveva mandato gli apostoli…
Se riconosci che Gesù è vero Salvatore, diventi Roccia, annunci il Vangelo,
e le folle, per mezzo tuo, incontrano Gesù…

don Enrico

error: Content is protected !!