Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa terza Domenica dopo l’Epifania

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa terza Domenica dopo l’Epifania


Preghiamo insieme e diciamo: Tu hai compassione di tutti, Signore

Signore Dio, tu ci raduni oggi, come un giorno le folle sul monte.
Portiamo con noi la fatica dell’umanità:
un’umanità segnata da malattie, delusioni e stanchezza.
Tu ci accogli e ci guardi con amore.
Preghiamo: Tu hai compassione di tutti, Signore.

Signore Dio, a volte ci spaventano le nostre mani povere e impotenti.
Ma tu puoi fare anche ciò che a noi è impossibile,
se mettiamo in comune quel poco che siamo, quel poco che abbiamo.
Preghiamo: Tu hai compassione di tutti, Signore.

Signore Dio, il tuo Figlio Gesù ha amato i nostri banchetti,
ha dato importanza al bere e al mangiare, alla gioia del convito che è convenire;
e hai letto, in tutto ciò, il segno del Regno di Dio.
Donaci i suoi occhi e il suo cuore.
Preghiamo: Tu hai compassione di tutti, Signore.

Signore Dio, bambini e anziani, uomini e donne, stranieri e migranti
oggi non trovano posto al banchetto dell’umanità:
donaci di vincere ogni avidità e ingordigia e sia gioia per tutti.
Preghiamo: Tu hai compassione di tutti, Signore.

Signore Dio, ispira coloro che occupano posti di responsabilità
là dove si compiono scelte economiche e politiche
che investono il mondo intero.
I loro occhi mirino lontano e siano attenti al bene non di pochi, ma di tutti.
Preghiamo: Tu hai compassione di tutti, Signore.