Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa terza Domenica di Quaresima

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa terza Domenica di Quaresima


Preghiamo insieme e diciamo: Donaci, Signore, la tua libertà!

La tua Chiesa, Signore, è chiamata ogni Domenica
all’ascolto della tua Parola.
Ascoltare te, e celebrare l’Eucaristia, la liberi da ogni arroganza dello spirito.
Possa sempre credere ad una promessa,
che è benedizione per tutti i popoli.
Ti preghiamo: Donaci, Signore, la tua libertà!

Noi che vogliamo vivere davvero nel Battesimo,
poniamo nelle tue mani, Signore, ogni nostra presunzione di crederci liberi.
Donaci occhi per scoprire oggi i nostri condizionamenti,
i nostri legami, le nostre schiavitù.
Ti preghiamo: Donaci, Signore, la tua libertà!

Affidiamo alla tua paternità che perdona, Signore,
la superbia di vantare come un nostro merito l’essere figli di Dio.
Aiutaci, ogni giorno, a scoprire il dono di essere figli,
nonostante i nostri errori e le nostre supponenze.
Rendici capaci di dire sempre il nostro stupore e la nostra gratitudine.
Ti preghiamo: Donaci, Signore, la tua libertà!

Sentiamo anche per noi, Signore, il tuo rimprovero:
“la mia parola non trova posto in voi”.
Liberaci dalle parole vuote che ci seducono,
accompagnaci nel deserto faticoso della conversione
per distoglierci da impegni inutili che ci fanno schiavi.
Ti preghiamo: Donaci, Signore, la tua libertà!

Le grandi religioni della terra, ebraismo, cristianesimo, islamismo
riconoscono in Abramo il loro padre nella fede.
Tu ci insegni, Signore, che, se uccidiamo, non siamo veri figli di Abramo.
Aiutaci a lottare e pregare per eliminare ogni forma di guerra e di violenza.
Ti preghiamo: Donaci, Signore, la tua libertà!