Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa terza Domenica di Pasqua

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa terza Domenica di Pasqua


Preghiamo insieme e diciamo: Tu sei la nostra speranza, Signore!

Signore Dio, Gesù ci domanda di non trascurare la sua Parola.
Rendici capaci di vero ascolto e di vera contemplazione,
e dilata, nell’amore, il nostro cuore:
la carità fraterna sia il segno più vero della testimonianza della Parola.
Preghiamo: Tu sei la nostra speranza, Signore!

Signore Dio, Gesù ci rassicura perché il nostro cuore non si lasci turbare.
Le notizie delle discordie e delle fatiche del mondo in cui viviamo
continuano a sconcertarci:
rendici annunciatori, senza alcun timore, della tua pace,
quella vera, quella che salva il mondo.
Preghiamo: Tu sei la nostra speranza, Signore!

Signore Dio, Gesù ci chiede di credere in lui, che è la via.
Fa’ che ogni nostra professione di fede non sia stanca ripetizione di parole,
ma sia l’adesione della nostra vita alla sua persona e al suo amore.
Preghiamo: Tu sei la nostra speranza, Signore!

Signore Dio, Gesù ci invita a riconoscerlo come la vita e la verità.
Fa’ che il nostro vivere nella Chiesa sia pieno della sua gioia:
la nostra testimonianza non allontani da te gli uomini e le donne del nostro tempo;
il nostro vivere non disonori il tuo nome.

Preghiamo: Tu sei la nostra speranza, Signore!

Signore Dio, Gesù ci esorta a compiere cose grandi nel suo amore.
Ti affidiamo, oggi, il cammino degli uomini e delle donne, che tu ami,
con i piccoli gesti della vita quotidiana.
Fa’ che ogni nostra realtà, vissuta in te, diventi segno grande del tuo amore.
Preghiamo: Tu sei la nostra speranza, Signore!