Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa terza Domenica di Avvento

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa terza Domenica di Avvento


Preghiamo insieme e diciamo: Dona il tuo bene Signore!

Signore Dio, spesso il mondo, intorno a noi,
ci appare come un deserto e una terra arida.
Il tuo Spirito illumini la vita della Chiesa perché sappia portare a tutti
un autentica testimonianza di Vangelo:
possano così esultare e fiorire le aridità delle nostre case e delle nostre città.
Preghiamo: Dona il tuo bene Signore!

Signore Dio, ciechi e sordi, zoppi e muti, insieme con sofferenze senza numero,
bussano alle porte delle nostre Comunità chiedendo consolazione e salvezza.
Il tuo Spirito distrugga ogni nostro egoismo e chiusura:
una rinnovata decisione di carità ci renda capaci
di far gridare di gioia chi ha perso ogni speranza.
Preghiamo: Dona il tuo bene Signore!

Signore Dio, Israele sarà salvato e tu sarai misericordioso verso tutti.
Il tuo Spirito ci aiuti a guardare con volontà di comprensione e dialogo
alla situazione di pluralismo culturale e religioso
che, nella città e nel quartiere, circonda il nostro vivere quotidiano.
Preghiamo: Dona il tuo bene Signore!

Signore Dio, è beato colui che non trova in te motivo di scandalo.
Il tuo Spirito ci assista, perché mai ci scandalizziamo
del tuo amore infinitamente misericordioso.
Ci aiuti a non far mai passare per tua parola,
le nostre volontà di condanna ed esclusione.
Preghiamo: Dona il tuo bene Signore!

Signore Dio, noi vogliamo affidarti quanti stanno nei palazzi
del potere politico, religioso ed economico.
Il tuo Spirito guidi i potenti della terra a prestare ascolto:
alla voce dei profeti che chiedono pace e giustizia
e alla voce dei piccoli che implorano cibo e accoglienza.
Preghiamo: Dona il tuo bene Signore!

error: Content is protected !!