Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa settima Domenica dopo il martirio di san Giovanni il Precursore

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa settima Domenica dopo il martirio di san Giovanni il Precursore


Preghiamo insieme e diciamo: Fa’ che ti ascoltiamo, Signore!

Signore Dio, ogni Domenica noi proclamiamo la tua Parola.
Ti affidiamo la Chiesa che celebra l’Eucaristia.
Il tuo Spirito la liberi da tutto ciò che ostacola il radicarsi della tua Parola:
ci liberi dalla superficialità, dall’entusiasmo di un giorno, dalla seduzione degli idoli vani.
Preghiamo: Fa’ che ti ascoltiamo, Signore!

Signore Dio, l’affanno quotidiano ci impedisce di ascoltarti.
Il tuo Spirito fecondi la vita delle nostre famiglie,
perché si doni spazio all’ascolto comune della Parola,
i gesti e gli affetti si rivestano della bellezza del vangelo.
Preghiamo: Fa’ che ti ascoltiamo, Signore!

Signore Dio, tu spargi il seme con abbondanza e fiducia.
Tu pazientemente attendi il nostro germogliare.
Il tuo Spirito sostenga i giovani della nostra Comunità pastorale:
l’ascolto della Parola li aiuti a comprendere la loro vocazione
e li guidi a rispondere con entusiasmo alla tua voce.
Preghiamo: Fa’ che ti ascoltiamo, Signore!

Signore Dio, noi comprendiamo il tuo rischio nel seminare generosamente.
Il tuo Spirito doni forza e consolazione ai genitori che presumono di avere fallito,
agli educatori che pensano di avere lavorato invano,
a quanti vivono il dramma di una vita apparentemente senza senso.
Preghiamo: Fa’ che ti ascoltiamo, Signore!

error: Content is protected !!