Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa Seconda Domenica dopo l’Epifania

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa Seconda Domenica dopo l’Epifania


Preghiamo insieme e diciamo: Dona la tua gioia, Signore!

Signore Dio, ti chiediamo profeti per il nostro tempo, che risveglino i sogni e l’immaginazione per combattere chiusure e disfattismi.
Aiutino le tue Chiese, ancora divise e separate, a ritrovare percorsi comuni e preghiera concorde.

Ti preghiamo: Dona la tua gioia, Signore!

Signore Dio, tu non ci hai creati per vivere nella divisione, nella violenza che genera sofferenza e guerra.
Aiutaci a salvaguardare tutte le terre dalla tentazione della vendetta.
Aiutaci ad alimentare ogni giorno il desiderio di una più autentica giustizia.
Aiutaci a rendere più vero e pressante l’impegno per chiedere e lottare per la pace.
Ti preghiamo: Dona la tua gioia, Signore!

Signore Dio, Gesù si è manifestato a Cana nel segno della convivialità.
Ti chiediamo per le nostre case la luce degli occhi, la festa dei cuori.
Ti chiediamo per le diverse popolazioni dei nostri quartieri e città la capacità di riconoscersi e accogliersi nelle loro diversità.
Ti preghiamo: Dona la tua gioia, Signore!

Signore Dio, non possiamo oggi non pensare alle molte mense cui manca ciò che dà riposo e serenità al cuore.
Tu, a Cana, hai chiamato i servi a collaborare portando l’acqua.
Aiuta anche noi a mettere a disposizione del mondo intero,

quel poco che abbiamo e quel poco che siamo.
Ti preghiamo: Dona la tua gioia, Signore!

error: Content is protected !!