Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa seconda Domenica di Quaresima

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa seconda Domenica di Quaresima


Preghiamo insieme e diciamo: Tu sei acqua viva, Signore!

La tua Parola, Signore, ci chiama a ricordare l’acqua versata sul nostro capo durante il Battesimo.
Dona alla nostra comunità il desiderio di una testimonianza più vera e gioiosa: nelle chiese, dove preghiamo insieme, e nei luoghi della nostra quotidianità.
Aiutaci ad essere occasione di dialogo, di ricerca, di luce.

Preghiamo: Tu sei acqua viva, Signore!

La tua Parola, Signore, ci chiama a lasciarci dissetare e ritrovare in te la fonte dell’acqua viva.
Ti affidiamo chi si sente oppresso dagli errori commessi e dalle strade sbagliate del passato.
Aiutaci ad essere parola di speranza e annuncio vivente della tua tenerezza.
Preghiamo: Tu sei acqua viva, Signore!

La tua Parola, Signore, ci rivela il Dio perdutamente innamorato dell’umanità.
Ti affidiamo i popoli del mondo, divisi e senza pace.
Aiutaci a proporre un dialogo vero, capace di costruire vie di riconciliazione; aiutaci ad una sincera preghiera per quelle terre, dove odi e contrasti generano guerra e sofferenza.

Preghiamo: Tu sei acqua viva, Signore!

La tua Parola, Signore, ci svela la tua prossimità a quanti, con onestà, ricercano la verità.
Ti affidiamo gli uomini e le donne che, in ogni religione e cultura, esprimono il desiderio di scoprire il senso profondo della vita.
Liberaci dalle nostre anguste visioni, aiutaci a sognare con te l’umanità intera che ti adora in spirito e verità.
Preghiamo: Tu sei acqua viva, Signore!

La tua Parola, Signore, ci fa condividere la fatica, la stanchezza e la sete di Gesù.
Ti affidiamo quanti, a causa delle nostre ingiustizie, non hanno nutrimento, speranza e dignità.
La nostra carità e solidarietà rendano meno pesante il cammino della vita.
Preghiamo: Tu sei acqua viva, Signore!

error: Content is protected !!