Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa quinta Domenica di Pasqua

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa quinta Domenica di Pasqua


Preghiamo insieme e diciamo: Donaci il tuo amore, Signore!

Signore Dio, nei tradimenti, nelle debolezze e nei rinnegamenti dei suoi apostoli,
Gesù ha fatto della Cena pasquale il luogo della rivelazione della tua gloria.
Il tuo Spirito ci aiuti a comprendere che la vera gloria
abita nello splendore di una dedizione incondizionata.
Preghiamo: Donaci il tuo amore, Signore!

Signore Dio, freddezza e indifferenza continuano a rendere inospitale
la nostra terra e la nostra società.
Il tuo Spirito aiuti la nostra Comunità a celebrare una vera Eucaristia domenicale
che apra i nostri cuori all’attenzione e alla tenerezza verso tutti.
Preghiamo: Donaci il tuo amore, Signore!

Signore Dio, nel tuo Figlio ci hai dato un comandamento nuovo.
L’amore in noi non diventi una parola consumata e vuota.
Il tuo Spirito illumini la nostra vita
perché rimanga viva la memoria di come Lui ci ha amati.
Preghiamo: Donaci il tuo amore, Signore!

Signore Dio, spesso la vita dell’uomo si consuma nella ricerca di prestigio,
nelle attese di gloria mondana, nello sfrenarsi dell’ambizione.
Il tuo Spirito rafforzi in tutti il grande carisma della carità,
perché, sulla terra, sia glorificato il tuo nome, non il nostro.
Preghiamo: Donaci il tuo amore, Signore!

Signore Dio, il Vangelo di Gesù ci chiede
di costruire, nell’amore, un mondo nuovo.
Il tuo Spirito ci distolga dalla sterile difesa di ciò che è decrepito e consumato,
faccia di noi dei veri inventori e costruttori di una terra di pace e di giustizia.
Preghiamo: Donaci il tuo amore, Signore!

error: Content is protected !!