Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa quinta Domenica di Avvento

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa quinta Domenica di Avvento


Preghiamo insieme e diciamo: Dona la tua grazia, Signore!

Signore Dio, tu chiami ancora veri messaggeri per preparare la via davanti a Gesù che viene nel mondo. Il tuo Spirito rinnovi la vita della Chiesa e delle nostre Comunità: ci sostenga nel testimoniare, con umiltà e mitezza, la meraviglia del Natale. Preghiamo: Dona la tua grazia, Signore!

Signore Dio, il profeta invita a celebrare un’offerta secondo giustizia. Il tuo Spirito irrompa nella nostra celebrazione dell’Eucaristia: doni a tutti noi, la forza di compiere scelte di pace, di giustizia, di comunione che siano sostegno dei cuori feriti dall’indifferenza e dall’iniquità.
Preghiamo: Dona la tua grazia, Signore!

Signore Dio, è tuo grande desiderio che il tuo popolo torni a te. Il tuo Spirito illumini la nostra vita: nel cammino verso il Natale, così pieno di impegni e scadenze, doni la forza di riservare spazio alla preghiera e alla celebrazione di una vera Riconciliazione.
Preghiamo: Dona la tua grazia, Signore!

Signore Dio, noi siamo battezzati in Cristo per essere tutti, in lui, una cosa sola.Il tuo Spirito scenda sulle tante lacerazioni che feriscono i nostri rapporti; ci aiuti a riscoprire i piccoli e quotidiani gesti che sanno costruire pace e rinnovare le relazioni con chi abbiamo vicino.
Preghiamo: Dona la tua grazia, Signore!

Signore Dio, dalla tua pienezza noi tutti abbiamo ricevuto grazia su grazia. Il tuo Spirito ci sorregga nel condividere il dono del tuo amore, e ci sostenga nel lottare perché i grandi della terra sappiano farsi carico delle mancanze di solidarietà e delle innumerevoli emarginazioni, che ancora feriscono l’umanità intera.
Preghiamo: Dona la tua grazia, Signore!