Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa quinta Domenica di Avvento

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa quinta Domenica di Avvento


Preghiamo insieme e diciamo: Splenda la tua luce, Signore!

Signore Dio, abbondano intorno a noi i nuovi e seducenti idoli,
che tentano di falsificare la tua Parola:
il tuo Spirito risvegli nella Chiesa il desiderio di te,

la educhi a ricercare non le parole degli uomini, ma la tua Parola,
non la verità del mondo, ma la tua verità, che è l’amore.
Preghiamo: Splenda la tua luce, Signore!

Signore Dio, noi contempliamo in Giovanni la profezia del vangelo,
mandata avanti a Gesù per preparare terre di accoglienza:
l tuo Spirito ci aiuti a riconoscerti nella voce dei profeti
, nei profeti della Bibbia e nei profeti della storia,

nelle voci che scuotono le nostre coscienze assopite.
Preghiamo: Splenda la tua luce, Signore!

Signore Dio, Gesù sta per entrare nella grande storia dell’umanità:
il tuo Spirito ci aiuti a costruire una terra che sia per tutti, dove i beni essenziali,
il lavoro, la salute, la casa, la cultura, la fede siano garantiti ad ogni persona.

Preghiamo: Splenda la tua luce, Signore!

Signore Dio, tutti noi siamo davanti a te, convocati nel segno del nostro Battesimo:
il tuo Spirito ci doni di saper camminare ogni giorno in novità di vita,
ci aiuti ad esprimere immagini di bellezza, di preghiera, di fraternità.
Preghiamo: Splenda la tua luce, Signore!

Signore Dio, tu ci inviti a diventare, sempre più,
eri amici dello sposo, che esultano di gioia alla sua voce:
il tuo Spirito ci aiuti a combattere le voci

che generano paura e ansia nei nostri cuori per essere profeti della tua venuta
che schiude giorni di consolazione e di giustizia.
Preghiamo: Splenda la tua luce, Signore!