Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa II domenica dopo Pentecoste: Siracide 16,24-30; Salmo 148; Romani 1,16-21; Luca 12,22-31

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa II domenica dopo Pentecoste: Siracide 16,24-30; Salmo 148; Romani 1,16-21; Luca 12,22-31


Preghiamo insieme e diciamo: Venga il tuo Regno, Signore!

Signore Dio, è con sempre nuovo stupore che noi ascoltiamo l’invito ad abbandonarci in tutto al Padre. Aiuta la tua Chiesa a non cercare mai l’appoggio e l’approvazione del mondo, con le sue potenze e i suoi compromessi. Il Padre, che ben sa di che cosa c’è bisogno, la guidi nell’annuncio di una vera giustizia e di una vera pace.
Ti preghiamo: Venga il tuo Regno, Signore!

Signore Dio, la Parola ci chiede, oggi, di guardare con occhi nuovi ai beni di questo mondo. Aiuta i battezzati a non accumulare per sé, le risorse della terra, ma a vivere in una autentica condivisione, per costruire un mondo nuovo nell’amore.
Ti preghiamo: Venga il tuo Regno, Signore!

Signore Dio, sono gli egoismi umani ad impedire che la tua Provvidenza giunga alla mensa di ogni uomo. Aiuta i grandi e i potenti della terra ad impegnarsi per un vero cambiamento della società, così che tutti si adoperino per sconfiggere ogni povertà e il mondo diventi una ca­sa accogliente per tutti.
Ti preghiamo: Venga il tuo Regno, Signore!

Signore Dio, tutti siamo chiamati a annunziare e realizzare il Regno. Aiuta le donne e gli uomini che sono alla ricerca di un senso che illumina la vita, possano trovare le tracce del tuo Regno dentro la loro ricerca e dentro il loro impegno.
Ti preghiamo: Venga il tuo Regno, Signore!

Signore Dio, ti affidiamo, i Diaconi che si preparano all’ordinazione presbiterale e all’inizio del ministero pastorale La loro testimonianza al Vangelo apra i nostri cuori agli orizzonti sempre nuovi del tuo Regno.
Ti preghiamo: Venga il tuo Regno, Signore!