Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa Domenica della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe: Siracide 44,23-45,1a.2-5; Salmo 111; Efesini 5,33-6,4; Matteo 2,19-23

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa Domenica della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe: Siracide 44,23-45,1a.2-5; Salmo 111; Efesini 5,33-6,4; Matteo 2,19-23


Preghiamo insieme e diciamo: Benedici la tua famiglia, Signore!

Signore Dio, con rinnovato stupore contempliamo Gesù
e il suo stare con Maria e Giuseppe in mezzo alla storia dell’umanità
Dona alla Chiesa di annunciare con gioia i valori della vita familiare
sostenendo coloro che, nel sacramento del matrimonio,
incarnano l’amore di Cristo per la sua Chiesa.
Ti preghiamo: Benedici la tua famiglia, Signore!

Signore Dio, con gioia contempliamo Gesù, nato come ognuno di noi.
Ti affidiamo la trepidazione delle famiglie che attendono una nuova vita.
Ti affidiamo la preoccupazione dei genitori per i loro figli
e l’impegno educativo della comunità parrocchiale.
Donaci la volontà di far crescere i giovani in un mondo di pace.
Ti preghiamo: Benedici la tua famiglia, Signore!

Signore Dio, con stupore contempliamo Gesù, in fuga dalla sua terra.
Ti affidiamo le prove che fanno parte
della normalità della vita di ogni famiglia e di ogni individuo.
Dona a noi uno sguardo che sa comprendere il cuore dell’altro
e fa’ che insieme possiamo crescere,
nella fatica della semina e nei tempi lunghi dell’attesa del raccolto.
Ti preghiamo: Benedici la tua famiglia, Signore!

Signore Dio, noi contempliamo la fiducia di Maria nel suo sposo Giuseppe.
Ti affidiamo le coppie provate da situazioni di crisi, di separazione:
non venga meno la speranza
e nessuno rimanga schiacciato dal peso devastante del fallimento.
Ti preghiamo: Benedici la tua famiglia, Signore!

Signore Dio, noi contempliamo il timore dei genitori, per la salvezza di Gesù.
Ti affidiamo tutti i rifugiati, i profughi, i senza tetto,
si sentano accolti e amati dai cristiani,
per sperimentare il significato profondo della fraternità universale.
Ti preghiamo: Benedici la tua famiglia, Signore!