Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa Domenica del cieco: Esodo 17,1-11; Salmo 35; 1 Tessalonicesi 5,1-11; Giovanni 9,1-38b

Exemple

Invocazioni nate dall’ascolto della Parola di Dio in questa Domenica del cieco: Esodo 17,1-11; Salmo 35; 1 Tessalonicesi 5,1-11; Giovanni 9,1-38b


Preghiamo insieme e diciamo: Tu sei nostra luce, Signore!

Signore Dio, la vera luce del mondo si è rivelata in Gesù:
chi lo segue non cammina nelle tenebre.
Aiuta la tua Chiesa a rivolgersi sempre e soltanto a Cristo, vera luce,
per discernere la tua volontà nel difficile presente della storia.
Preghiamo: Tu sei nostra luce, Signore!

Signore Dio, ancora oggi tu inviti uomini e donne
a cercare l’acqua del Battesimo per viverlo, poi, in quotidiana coerenza.
Ti affidiamo i ragazzi e le ragazze della Iniziazione cristiana,
in cammino verso la Cresima e l’Eucaristia.
I loro occhi siano illuminati e i loro passi siano nella luce.
Preghiamo: Tu sei nostra luce, Signore!

Signore Dio, noi, tuoi figli, siamo spesso tentati
da rassegnazioni e stanchezze che intorpidiscono la fede.
Aiutaci ad essere vigilanti nella fede;
allontana da noi la pretesa di essere luce con le parole e le dichiarazioni,
senza poi esserlo nella testimonianza della vita.
Preghiamo: Tu sei nostra luce, Signore!

Signore Dio, chi non ama rimane nelle tenebre.
La nostra testimonianza d’amore, senza riserve, sappia fermare
coloro che perseguono disegni di violenza, di vendetta, di ritorsioni.
Si aprano le strade di chi ricerca ostinatamente la pace.
Preghiamo: Tu sei nostra luce, Signore!

Signore Dio, intorno a noi scopriamo uomini e donne
che vivono nel buio dell’incertezza e della disperazione.
La nostra vicinanza, attenta e discreta,
sia un sentiero che porta a te, luce del mondo
perché possano aprirsi al dono misterioso del tuo amore.
Preghiamo: Tu sei nostra luce, Signore!