Prima del tempo quaresimale vengono bruciati i ramoscelli d’ulivo della domenica delle Palme dell’anno precedente. La cenere così ricavata viene utilizzata per segnare la fronte o il capo dei fedeli all’inizio di Quaresima.
Il rito è antico: risale addirittura al secolo decimo; quale il suo significato? Possiamo guardare alla Bibbia e troviamo in Giobbe, Giona e Giuditta, l’uso di cospargersi di cenere come espressione di penitenza; essa è la conseguenza della presa di coscienza del male commesso e del bisogno di prenderne le distanze rimettendosi assolutamente alla volontà misericordiosa del Padre Dio. Nella comunità cristiana primitiva…

Leggi l’articolo

Mario Delpini, "Amministrare con responsabilità. Lettera ai membri dei Consigli degli affari economici parrocchiali""

Delpini: la «condivisione dei beni» divenga «forma abituale nella comunità cristiana»


Nella scorsa settimana l’Arcivescovo Mario Delpini ha incontrato, in Sant’Ambrogio, i membri dei Consigli per gli Affari Economici Parrocchiali (CAEP) di parrocchie e Comunità pastorali delle Zone I e VII della Diocesi.
L’Arcivescovo ha voluto, prima di tutto, esprimere la sua gratitudine perché

 

Leggi l’articolo

Prima del tempo quaresimale vengono bruciati i ramoscelli d’ulivo della domenica delle Palme dell’anno precedente. La cenere così ricavata viene utilizzata per segnare la fronte o il capo dei fedeli all’inizio di Quaresima.
Il rito è antico: risale addirittura al secolo decimo; quale il suo significato? Possiamo guardare alla Bibbia e troviamo in Giobbe, Giona e Giuditta, l’uso di cospargersi di cenere come espressione di penitenza; essa è la conseguenza della presa di coscienza del male commesso e del bisogno di prenderne le distanze rimettendosi assolutamente alla volontà misericordiosa del Padre Dio. Nella comunità cristiana primitiva…

Leggi l’articolo

Mario Delpini, "Amministrare con responsabilità. Lettera ai membri dei Consigli degli affari economici parrocchiali""

Delpini: la «condivisione dei beni» divenga «forma abituale nella comunità cristiana»


Nella scorsa settimana l’Arcivescovo Mario Delpini ha incontrato, in Sant’Ambrogio, i membri dei Consigli per gli Affari Economici Parrocchiali (CAEP) di parrocchie e Comunità pastorali delle Zone I e VII della Diocesi.
L’Arcivescovo ha voluto, prima di tutto, esprimere la sua gratitudine perché

 

Leggi l’articolo

 

Prima del tempo quaresimale vengono bruciati i ramoscelli d’ulivo della domenica delle Palme dell’anno precedente. La cenere così ricavata viene utilizzata per segnare la fronte o il capo dei fedeli all’inizio di Quaresima.
Il rito è antico: risale addirittura al secolo decimo; quale il suo significato? Possiamo guardare alla Bibbia e troviamo in Giobbe, Giona e Giuditta, l’uso di cospargersi di cenere come espressione di penitenza; essa è la conseguenza della presa di coscienza del male commesso e del bisogno di prenderne le distanze rimettendosi assolutamente alla volontà misericordiosa del Padre Dio. Nella comunità cristiana primitiva…

Leggi l’articolo

Mario Delpini, "Amministrare con responsabilità. Lettera ai membri dei Consigli degli affari economici parrocchiali""

Delpini: la «condivisione dei beni» divenga «forma abituale nella comunità cristiana»


Nella scorsa settimana l’Arcivescovo Mario Delpini ha incontrato, in Sant’Ambrogio, i membri dei Consigli per gli Affari Economici Parrocchiali (CAEP) di parrocchie e Comunità pastorali delle Zone I e VII della Diocesi.
L’Arcivescovo ha voluto, prima di tutto, esprimere la sua gratitudine perché

 

Leggi l’articolo

error: Content is protected !!