La preghiera del Rosario nel mese mariano di Ottobre

arsiv

Exemple

Per tutto il mese di Ottobre, in Santa Maria della Passione, in San Francesco di Paola e in San Babila, nella mezzora prima della Messa vespertina, dal Lunedì al Venerdì, vi sarà un momento comunitario di preghiera del Rosario.

Al termine del Rosario sarà pregata l’Invocazione a San Michele Arcangelo: rispondiamo, così, all’invito di papa Francesco per una speciale preghiera nel mese mariano di ottobre implorando protezione da chi mira a dividere e per chiedere che il male non prevalga.


Papa Francesco, la preghiera e la recita del Santo Rosario

“Il Rosario è la preghiera che accompagna sempre la mia vita; è anche la preghiera dei semplici e dei Santi… È la preghiera del mio cuore”. Parole che dimostrano quanto il Santo Padre abbia a cuore una preghiera fondamentale per i fedeli. Si era ben capito il 17 novembre 2013 quando all’Angelus della domenica, il Papa consigliò (e, poi, fece distribuire) ai pellegrini in piazza San Pietro una medicina spirituale: la Misericordina. Nella confezione, simile in tutto a quella di un farmaco, c’erano il “bugiardino” (il foglietto con le istruzioni) e, appunto, un rosario, quei “50 grani per il cuore” che fanno «bene al cuore, all’anima, a tutta la vita». E che Francesco ama regalare alle persone che incontra.
Il Papa disse all’udienza generale del 2 maggio 2013: Ognuno di noi «dovrebbe chiedersi: quale spazio do al Signore? Mi fermo a dialogare con Lui? Fin da quando eravamo piccoli, i nostri genitori ci hanno abituati ad iniziare e a terminare la giornata con una preghiera, per educarci a sentire che l’amicizia e l’amore di Dio ci accompagnano. Ricordiamoci di più del Signore nelle nostre giornate!». «In questo mese di maggio – ha aggiunto il Vescovo di Roma – vorrei richiamare all’importanza e alla bellezza della preghiera del santo Rosario. Recitando l’Ave Maria, noi siamo condotti a contemplare i misteri di Gesù, a riflettere cioè sui momenti centrali della sua vita, perché, come per Maria e per san Giuseppe, Egli sia il centro dei nostri pensieri, delle nostre attenzioni e delle nostre azioni. Sarebbe bello se, soprattutto in questo mese di maggio, si recitasse assieme in famiglia, con gli amici, in Parrocchia, il santo Rosario o qualche preghiera a Gesù e alla Vergine Maria! […] Impariamo a pregare di più in famiglia e come famiglia!».


Read More →