Sicurezza anti-covid: rimangono obbligatorie le mascherine in chiesa

arsiv

Exemple

Resta in vigore integralmente il Decreto del Vicario Generale del 29 marzo 2022 e l’Allegato A con il Protocollo per le celebrazioni. Rimane pertanto obbligatorio indossare la mascherina in occasione delle celebrazioni al chiuso.

Evidenziamo questa precisazione per evitare confusione con i casi in cui la mascherina è soltanto “raccomandata”.
Ecco la comunicazione giunta dall’Avvocatura della Diocesi.

 


Nuove disposizioni in vigore dal  1° Aprile 2022 con abrogazione di quanto stabilito nel protocollo della Chiesa Italiana del 7 Maggio 2020.
Ecco come le principali indicazioni vengono applicate dalla Comunità Santi Profeti:

Organizzazioni degli spazi:

• non è più obbligatorio rispettare la distanza interpersonale di un metro, sempre facendo molta attenzione ad evitare assembramenti. Sono rimossi dalle sedie e dalle panche gli adesivi per l’indicazione dei posti.
• il servizio dei volontari per l’accoglienza dei fedeli nelle chiese continua con il compito di raccomandare a tutti l’uso della mascherina, l’uso del liquido igienizzante.
• un cartello con le indicazioni delle norme di comportamento è esposto all’ingresso delle chiese.
• il servizio d’accoglienza continua a distribuire i sussidi liturgici.

Norme di comportamento per i fedeli:

• i fedeli continuano ad indossare sempre le mascherine sia durante le celebrazioni che al di fuori di esse e a igienizzare le mani all’ingresso.
• allo scambio della pace si continua ad evitare la stretta di mano.

Norme di comportamento per il celebrante:

• chi presiede le celebrazioni, come pure gli altri Ministri, sono tenuti a indossare la mascherina almeno durante la distribuzione della Comunione.
• nel caso di concelebrazione: si usa un calice per chi presiede ed uno per i concelebranti che si comunicano intingendo in esso la propria particola.

La distribuzione della Comunione:

• la particola grande del celebrante viene da lui interamente consumata.
• prima di iniziare la distribuzione della Comunione il celebrante igienizza le mani ed è bene che gli stessi fedeli lo facciano.
• la distribuzione della Comunione può avvenire solo sulla mano; i fedeli si mettono in fila continuando ad indossare la mascherina e, ricevuta la Comunione, si spostano di lato per assumerla per poi tornare al posto.

Igienizzazione dei luoghi e degli oggetti:

• i luoghi sacri, ivi comprese le sacrestie, i vasi sacri, le ampolline e gli altri oggetti usati per le celebrazioni vengono igienizzati periodicamente.
• Si provvede al ricambio dell’aria specialmente prima e dopo le celebrazioni.
• Ciascun presbitero si preoccupa di utilizzare sempre e solo il proprio calice.



Testo completo della Curia Arcivescovile

  scarica il pdf 

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

 

 

 

 

Read More →
Exemple

 

Estratto da:

Nota circa gli spostamenti in “zona rossa” dell’Avvocatura della Diocesi di Milano

in vigore dal 15 Marzo 2021

(integra le precedenti indicazioni che rimangono invariate)

 

I sacerdoti e i diaconi, se sottoposti a controllo da parte delle Forze di polizia negli spostamenti legati al loro Ministero, potranno esibire l’autocertificazione in cui dichiarano nella causale “comprovate esigenze lavorative”. […]

I fedeli possono partecipare alle celebrazioni nei limiti di capienza dell’aula liturgica e seguendo i Protocolli. È necessario che si rechino solo in una chiesa nelle vicinanze della propria abitazione o nella stessa Comunità Pastorale o almeno nel proprio Comune.

La Circolare del Ministero dell’Interno del 7 novembre 2020, confermata da quella del 6 marzo 2021, ha precisato che i luoghi di culto dove ci si può recare per una visita o per la partecipazione a una celebrazione “dovranno ragionevolmente essere individuati fra quelli più vicini”.

Se sottoposti a controllo da parte delle Forze di polizia nello spostamento tra la loro abitazione e la chiesa e viceversa, potranno esibire l’autodichiarazione in cui dichiarano nella causale “situazione di necessità”.

Gli organisti, i coristi e coloro che svolgono un servizio liturgico a titolo gratuito, se sottoposti a controllo da parte delle Forze di polizia nel tragitto tra la propria abitazione e la chiesa e viceversa, potranno esibire l’autocertificazione in cui si dichiara nella causale l’espletamento del servizio di volontariato in Parrocchia. È permesso loro lo spostamento tra Comuni diversi. Si usi anche in questi casi il modello per i volontari.

[…]

Per i funerali, una FAQ pubblicata sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri precisa che “la partecipazione a funerali di parenti stretti (per tali potendosi ragionevolmente ritenere almeno quelli fino entro il secondo grado) o di unico parente rimasto, sempre nel rispetto di tutte le misure di prevenzione e sicurezza, costituisce causa di necessità per spostamenti, anche tra aree territoriali a diverso rischio e con discipline differenziate per il contrasto e il contenimento dell’emergenza da Covid-19.

Il Codice ATECO dell’attività istituzionale delle Parrocchie è 94.91 ed esso non è compreso tra le attività vietate in zona rossa dal DPCM del 2 marzo 2021. Pertanto, i dipendenti dell’attività istituzionale delle Parrocchie (come organisti, sacristi o segretari) possono raggiungere il luogo di lavoro indicando nella causale dell’autodichiarazione le “comprovate esigenze lavorative”.

Ugualmente, tutti i volontari della Parrocchia a servizio della sua attività istituzionale (sacristi, segretari, operatori Caritas…) se sottoposti a controllo da parte delle Forze di polizia nello spostamento tra la loro abitazione e la chiesa e viceversa, potranno esibire l’autodichiarazione in cui dichiarano nella causale l’espletamento del servizio di volontariato in Parrocchia.

L’autodichiarazione sarà necessaria per ogni spostamento.

 

 

 


 

Indicazioni per attività in Comunità in seguito al decreto Avvocatura

in vigore dal 5 Marzo 2021


 

Oratorio e Catechesi

 

Ripresa delle le attività > leggi articolo

 


 

Incontri biblici

 

> Il lunedì alle 10.00, in San Pietro in Gessate si sospende la modalità in presenza; d. Gabriele e d. Augusto cercheranno di organizzare un incontro a distanza

> il giovedì in San Babila a settimane alternate, alle 20.30, si svolgono a distanza, utilizzando la piattaforma ZOOM, gli incontri di lettura del Libro del profeta Geremia, per poi proseguire con altre letture del Primo Testamento, guidati dal parroco don Enrico Magnani.

 


 

Adorazione Eucaristica

 

L’Adorazione Eucaristica in S. Pietro in Gessate, ogni Giovedì dalle 10 alle 15, continua a svolgersi regolarmente in presenza

 


 

Scuola per l’Infanzia Conti Cicogna

 

La scuola rimane chiusa.

 


 

Centro diurno “l’Olivo” della Fondazione don C. Costamagna

 

Le attività sono ancora sospese e il Centro per il momento rimane chiuso.

 


*Testo dell’Avvocatura della Diocesi con le nuove disposizioni circa la possibilità di svolgere attività nella nostra Comunità.


 

Estratto da:

Nota circa gli spostamenti in “zona rossa” dell’Avvocatura della Diocesi di Milano

in vigore dal 15 Marzo 2021

(integra le precedenti indicazioni che rimangono invariate)

 

I sacerdoti e i diaconi, se sottoposti a controllo da parte delle Forze di polizia negli spostamenti legati al loro Ministero, potranno esibire l’autocertificazione in cui dichiarano nella causale “comprovate esigenze lavorative”. […]

I fedeli possono partecipare alle celebrazioni nei limiti di capienza dell’aula liturgica e seguendo i Protocolli. È necessario che si rechino solo in una chiesa nelle vicinanze della propria abitazione o nella stessa Comunità Pastorale o almeno nel proprio Comune.

La Circolare del Ministero dell’Interno del 7 novembre 2020, confermata da quella del 6 marzo 2021, ha precisato che i luoghi di culto dove ci si può recare per una visita o per la partecipazione a una celebrazione “dovranno ragionevolmente essere individuati fra quelli più vicini”.

Se sottoposti a controllo da parte delle Forze di polizia nello spostamento tra la loro abitazione e la chiesa e viceversa, potranno esibire l’autodichiarazione in cui dichiarano nella causale “situazione di necessità”.

Gli organisti, i coristi e coloro che svolgono un servizio liturgico a titolo gratuito, se sottoposti a controllo da parte delle Forze di polizia nel tragitto tra la propria abitazione e la chiesa e viceversa, potranno esibire l’autocertificazione in cui si dichiara nella causale l’espletamento del servizio di volontariato in Parrocchia. È permesso loro lo spostamento tra Comuni diversi. Si usi anche in questi casi il modello per i volontari.

[…]

Per i funerali, una FAQ pubblicata sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri precisa che “la partecipazione a funerali di parenti stretti (per tali potendosi ragionevolmente ritenere almeno quelli fino entro il secondo grado) o di unico parente rimasto, sempre nel rispetto di tutte le misure di prevenzione e sicurezza, costituisce causa di necessità per spostamenti, anche tra aree territoriali a diverso rischio e con discipline differenziate per il contrasto e il contenimento dell’emergenza da Covid-19.

Il Codice ATECO dell’attività istituzionale delle Parrocchie è 94.91 ed esso non è compreso tra le attività vietate in zona rossa dal DPCM del 2 marzo 2021. Pertanto, i dipendenti dell’attività istituzionale delle Parrocchie (come organisti, sacristi o segretari) possono raggiungere il luogo di lavoro indicando nella causale dell’autodichiarazione le “comprovate esigenze lavorative”.

Ugualmente, tutti i volontari della Parrocchia a servizio della sua attività istituzionale (sacristi, segretari, operatori Caritas…) se sottoposti a controllo da parte delle Forze di polizia nello spostamento tra la loro abitazione e la chiesa e viceversa, potranno esibire l’autodichiarazione in cui dichiarano nella causale l’espletamento del servizio di volontariato in Parrocchia.

L’autodichiarazione sarà necessaria per ogni spostamento.

 

 

 


Indicazioni per attività in Comunità in seguito al decreto Avvocatura


 

Oratorio e Catechesi

Ripresa delle le attività > leggi articolo

 


 

Incontri biblici

 

> Il lunedì alle 10.00, in San Pietro in Gessate si sospende la modalità in presenza; d. Gabriele e d. Augusto cercheranno di organizzare un incontro a distanza

> il giovedì in San Babila a settimane alternate, alle 20.30, si svolgono a distanza, utilizzando la piattaforma ZOOM, gli incontri di lettura del Libro del profeta Geremia, per poi proseguire con altre letture del Primo Testamento, guidati dal parroco don Enrico Magnani.

 


 

Adorazione Eucaristica

 

L’Adorazione Eucaristica in S. Pietro in Gessate, ogni Giovedì dalle 10 alle 15, continua a svolgersi regolarmente in presenza

 


 

Scuola per l’Infanzia Conti Cicogna

 

La scuola rimane chiusa.

 


 

Centro diurno “l’Olivo” della Fondazione don C. Costamagna

 

Le attività sono ancora sospese e il Centro per il momento rimane chiuso.

 


Read More →
Exemple

Indicazioni per attività in Comunità in seguito al decreto Avvocatura


 

Oratorio e Catechesi

 

Tutte le attività in presenza sono sospese.

 

> Per l’Iniziazione cristiana si invieranno video alle famiglie chiedendo di vederli e viverli insieme

> Per Gruppo Medie, Adolescenti e Giovani si seguirà la modalità a distanza

 


 

Incontri biblici

 

> Il lunedì alle 10.00, in San Pietro in Gessate si sospende la modalità in presenza; d. Gabriele e d. Augusto cercheranno di organizzare un incontro a distanza

> il giovedì in San Babila a settimane alternate, alle 20.30, si svolgono a distanza, utilizzando la piattaforma ZOOM, gli incontri di lettura del Libro del profeta Geremia, per poi proseguire con altre letture del Primo Testamento, guidati dal parroco don Enrico Magnani.

 


 

Adorazione Eucaristica

 

L’Adorazione Eucaristica in S. Pietro in Gessate, ogni Giovedì dalle 10 alle 15, continua a svolgersi regolarmente in presenza

 


 

Scuola per l’Infanzia Conti Cicogna

 

La scuola rimane chiusa.

 


 

Centro diurno “l’Olivo” della Fondazione don C. Costamagna

 

Le attività sono ancora sospese e il Centro per il momento rimane chiuso.

 


*Testo dell’Avvocatura della Diocesi con le nuove disposizioni circa la possibilità di svolgere attività nella nostra Comunità.


 

Indicazioni per attività in Comunità in seguito al decreto Avvocatura


 

Oratorio e Catechesi

 

Tutte le attività in presenza sono sospese.

 

> Per l’Iniziazione cristiana si invieranno video alle famiglie chiedendo di vederli e viverli insieme

> Per Gruppo Medie, Adolescenti e Giovani si seguirà la modalità a distanza

 


 

Incontri biblici

 

> Il lunedì alle 10.00, in San Pietro in Gessate si sospende la modalità in presenza; d. Gabriele e d. Augusto cercheranno di organizzare un incontro a distanza

> il giovedì in San Babila a settimane alternate, alle 20.30, si svolgono a distanza, utilizzando la piattaforma ZOOM, gli incontri di lettura del Libro del profeta Geremia, per poi proseguire con altre letture del Primo Testamento, guidati dal parroco don Enrico Magnani.

 


 

Adorazione Eucaristica

 

L’Adorazione Eucaristica in S. Pietro in Gessate, ogni Giovedì dalle 10 alle 15, continua a svolgersi regolarmente in presenza

 


 

Scuola per l’Infanzia Conti Cicogna

 

La scuola rimane chiusa.

 


 

Centro diurno “l’Olivo” della Fondazione don C. Costamagna

 

Le attività sono ancora sospese e il Centro per il momento rimane chiuso.

 


Read More →
Exemple
Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2020

 

Alleghiamo, in formato scaricabile, il testo dell’Avvocatura della Diocesi con le nuove disposizioni circa la possibilità di svolgere attività nella nostra Comunità.

 

In particolare, comunichiamo quanto segue:

 

  • I Vespri Comunitari, ogni terza domenica del mese, presso la basilica di San Babila (sala Ceriani) alle 17.30, sono sospesi.

 

  • L’Adorazione Eucaristica in S. Pietro in Gessate, ogni Giovedì dalle 10 alle 15, si svolgerà regolarmente nel rispetto delle norme vigenti in tema di sicurezza sanitaria

 

  • Il Catechesi della Iniziazione cristiana è sospesa.

Si sopperirà alla mancanza degli incontri con l’invio di materiale catechistico ai Genitori che saranno, così chiamati ad interloquire in prima persona su queste tematiche così importanti, con i loro ragazzi.

 

  • Tutte le attività di incontro, testimonianza e formazione per adulti, tra le quali gli Incontri biblici, sono sospese.

Resta possibile soltanto la modalità a distanza (online). Stiamo provvedendo all’iscrizione alla piattaforma ZOOM per mantenere un contatto formativo anche visivo.

 

  • L’Oratorio P.G. Frassati è chiuso

 

  • La Scuola per l’Infanzia Conti Cicogna rimane aperta nel rispetto delle norme vigenti in tema sicurezza sanitaria

 

  • Il Centro diurno “l’Olivo” della Fondazione don C. Costamagna è chiuso

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

Per una corretta e aggiornata visualizzazione si raccomanda sempre di eliminare la cache dei browser e ricaricare la pagina. Grazie!

 https://kinsta.com/it/knowledgebase/come-svuotare-la-cache-del-browser/


 

Alleghiamo, in formato scaricabile, il testo dell’Avvocatura della Diocesi con le nuove disposizioni circa la possibilità di svolgere attività nella nostra Comunità.

 

In particolare, comunichiamo quanto segue:

 

  • I Vespri Comunitari, ogni terza domenica del mese, presso la basilica di San Babila (sala Ceriani) alle 17.30, sono sospesi.

 

  • L’Adorazione Eucaristica in S. Pietro in Gessate, ogni Giovedì dalle 10 alle 15, si svolgerà regolarmente nel rispetto delle norme vigenti in tema di sicurezza sanitaria

 

  • Il Catechesi della Iniziazione cristiana è sospesa.

Si sopperirà alla mancanza degli incontri con l’invio di materiale catechistico ai Genitori che saranno, così chiamati ad interloquire in prima persona su queste tematiche così importanti, con i loro ragazzi.

 

  • Tutte le attività di incontro, testimonianza e formazione per adulti, tra le quali gli Incontri biblici, sono sospese.

Resta possibile soltanto la modalità a distanza (online). Stiamo provvedendo all’iscrizione alla piattaforma ZOOM per mantenere un contatto formativo anche visivo.

 

  • L’Oratorio P.G. Frassati è chiuso

 

  • La Scuola per l’Infanzia Conti Cicogna rimane aperta nel rispetto delle norme vigenti in tema sicurezza sanitaria

 

  • Il Centro diurno “l’Olivo” della Fondazione don C. Costamagna è chiuso

Per una corretta e aggiornata visualizzazione si raccomanda sempre di eliminare la cache dei browser e ricaricare la pagina. Grazie!

 https://kinsta.com/it/knowledgebase/come-svuotare-la-cache-del-browser/

Read More →