Alla «festa dello Spirito» 50 mila ragazzi della Cresima

arsiv


L’Arcivescovo e i vicari episcopali delle sette Zone pastorali della Diocesi ambrosiana incontreranno i Cresimandi 2019 allo Stadio Meazza di Milano in questa domenica 24 marzo. Sono attese circa 50 mila persone, tra i ragazzi che celebrano la Cresima nel 2019, genitori, padrini e madrine, catechisti e catechiste, educatori e animatori, responsabili (presbiteri, consacrati e consacrate, laici). I cancelli saranno aperti dopo le 14 (tra le 14 e le 14.30 circa), l’Arcivescovo darà inizio alla celebrazione alle 17, il termine è previsto alle 18.
I partecipanti riconosceranno sul campo, attraverso le figurazioni, le musiche e i dialoghi gli stessi linguaggi e i contenuti del cammino dei 100 giorni che ha preparato l’incontro diocesano, che ne condivide anche il titolo: «In che senso?».
«Sia i 100 giorni sia l’incontro al Meazza si articolano attorno alla lettera che l’Arcivescovo ha scritto per i ragazzi della Cresima 2019 – spiega don Stefano Guidi, direttore della Fondazione oratori milanesi -. L’Arcivescovo propone ai Cresimandi di scorgere i doni dello Spirito Santo attraverso le immagini dei “cinque sensi”. Il suo insegnamento mette in movimento i ragazzi, chiedendo loro di esercitarsi a vivere gli stessi sentimenti del Signore Gesù, che si fanno concreti nei gesti e nei segni che esprimono il desiderio di pregare, conoscere, prendersi cura, provare gioia e compassione. Tutti questi contenuti i ragazzi li ritroveranno in quella festa dello Spirito che vivremo domenica». Lo stile sarà quello dell’animazione anche sul campo del Meazza, che non sarà purtroppo del tutto utilizzabile, essendo ancora in corso il campionato di calcio. «Le figurazioni saranno quest’anno un po’ limitate – conferma don Guidi -, ma daremo certamente il meglio di noi stessi per fare di questo momento di preghiera un evento indimenticabile per i ragazzi che vi partecipano. Tutto funzionerà grazie ai circa mille figuranti e animatori – adolescenti e giovani volontari provenienti dagli oratori – che si stanno preparando a trasmettere i contenuti della veglia in un modo unico e originale, ormai un “classico” di questo incontro, dato dalle coreografie, dalle musiche e dagli effetti scenici che sono ogni anno sempre nuovi e pensati ad arte per corrispondere a quanto l’Arcivescovo ci sta proponendo nel cammino dell’anno pastorale».
Agli ingressi dello stadio saranno inoltre indicati i contenitori in cui lasciare l’offerta del proprio gruppo per la Microrealizzazione 2019, la raccolta fondi in cui si sono impegnati i Cresimandi durante il cammino dei 100 giorni e che quest’anno è finalizzata alla costruzione di una comunità per minori siriani non accompagnati in Libano, terra in cui molti ragazzi, spesso soli, si rifugiano per fuggire dalla guerra.

Read More →

Grandi emozioni..

È il gruppo dei neo-Cresimati dello scorso Sabato con il delegato del Vescovo, mons. Carlo Faccendini, vicario episcopale della città di Milano. Concelebrano d. Enrico, d. Giuseppe e d. Gabriele (zio e padrino di un Cresimando). Anche in questa occasione l’emozione era davvero emozione grande: il clima di preghiera ci ha accompagnato quasi sempre, nonostante il numero dei ragazzi fosse davvero insolitamente alto. Per la prima volta, infatti, ai giovani della nostra Comunità si erano uniti in unica celebrazione anche i Cresimandi dell’Istituto Vittoria Colonna che sorga a lato della basilica di s. Maria della Passione. La scelta, difficile, dell’unica celebrazione è stata dettata dall’aver condiviso, nel corso di questo anno catechistico, molte tappe della preparazione e, soprattutto, l’esperienza comune della giornata di ritiro e riflessione sui doni dello Spirito Santo.
Emozione anche per il battesimo di Mariaclementina che, con un grande sorriso, ha ricevuto il triplice segno dell’acqua che l’ha resa membro vivo della Comunità cristiana.
Un cammino, questo, che chiede di essere approfondito e valutato con interesse perché apre nuove prospettive di scelte di catechesi e formazione per la nostra Comunità.

Un’altra celebrazione della Cresima, in questo sabato, tra poche ore, vi sarà nella chiesa della Passione. Saranno i giovani e le giovani dell’Educandato Setti-Carraro che guidati da d. Federico Gallo (responsabile della formazione religiosa all’interno dell’Istituto) riceveranno il dono dello Spirito Santo, ancora una volta per l’imposizione delle mani di mons. Carlo Faccendini.

Read More →

Ieri, nel pomeriggio, i ragazzi e ragazze del quarto anno si sono ritrovati in s. Maria della Passione, per le prove tecniche della celebrazione che li vedrà, oggi, protagonisti. Abbiamo assegnato i posti che occuperanno durante la celebrazione e abbiamo ben studiato le risposte che dovranno pronunciare – anche da soli – durante il rito.

Così oggi pomeriggio, Sabato 13 Maggio, ore 17.30, in s. Maria della Passione, celebreremo la Cresima.

Sarà una celebrazione quasi “ecumenica”. Infatti non solo sarà un’unica celebrazione delle tre parrocchie della nostra Comunità pastorale, ma si uniscono a noi anche i ragazzi e ragazze dell’Istituto Vittoria Colonna. Una preghiera unanime accomunerà l’ottantina di giovani che saranno raggiunti dal soffio dello Spirito.
Quest’anno, alla celebrazione della Cresima si aggiunge anche quella di un Battesimo che sarà dato ad una cresimanda: per lei, in questo giorno, la pienezza del cammino di Iniziazione: Battesimo, Cresima ed Eucaristia.
La celebrazione della Cresima, che sarà presieduta da mons. Carlo Faccendini, Vicario episcopale della zona I, delegato dall’Arcivescovo Angelo Scola.
Anche oggi la richiesta di accompagnare in preghiera e fraternità questi giovani fratelli e sorelle che, con il dono dello Spirito, diventeranno “adulti nella fede”.

Read More →