IL NOTIZIARIO SETTIMANALE
Notiziario
8-14 Dicembre 2019
Leggi e scarica il notiziario
di questa settimana
Schermata 2019-12-07 alle 09.43.22

Notiziaria di Sabato 7 Dicembre 2019


Buon Sabato!

 

Eccoci a celebrare la solennità dell’ordinazione episcopale di sant’Ambrogio, patrono della nostra Chiesa ambrosiana. Infatti, il 7 dicembre del 374 Ambrogio, che sino alla settimana prima era ancora catecumeno, venne ordinato vescovo di questa nostra Chiesa di Milano. A fargli da guida, nel comprendere le Scritture e nel formarsi, teologicamente e pastoralmente, fu scelto l’anziano presbitero Simpliciano, che poi fu suo successore nella cattedra episcopale.

Ieri sera, durante i Primi Vespri della festa di Ambrogio, il vescovo Mario, suo attuale successore, ha pronunciato il tradizionale “discorso alla città”.

Nel Discorso alla Città l’Arcivescovo ha invitato a guardare con coraggio all’avvenire affidandosi alla promessa di Dio. In un’ampia panoramica il documento va dai 50 anni della strage di piazza Fontana alla sollecitudine per le nuove generazioni, dal sostegno a famiglia e lavoro all’attenzione all’immigrazione e alla “casa comune”.

Allego alla notiziaria il testo del discorso dell’Arcivescovo.

 

Con le celebrazioni vigiliari di questa sera entreremo nella IV Domenica di Avvento (siamo giunti a più della metà dell’Avvento!).

La caratteristica del nostro rito, in questa Domenica, ci fa proclamare un brano evangelico apparentemente strano: è quello dell’ingresso di Gesù in Gerusalemme. In realtà questa è una scelta molto antica e comune anche ad altre ritualità: anche Martin Lutero, nel suo “Lezionario” approntato dopo la sua Riforma della Chiesa, aveva previsto che fosse letto il brano dell’ingresso messianico di Gesù in una delle Domeniche dell’Avvento.

L’ingresso a Gerusalemme è immagine del modo con cui Gesù sempre visita la nostra vita: come re, e Matteo precisa «re mite». La sua mitezza si rivela nel fatto che egli slega l’asina così come fa con la nostra vita: solo la sua signoria ci rende liberi.

 

In realtà, in questa Domenica, il calendario pone anche un’altra solennità: quella della Immacolata Concezione di Maria. Tuttavia, poiché il nostro rito, considera la celebrazione della Domenica come prevalente su ogni altra festa, il ricordo della nascita senza peccato di Maria, Madre del Signore, viene, per quest’anno, posticipato a Lunedì 9 Dicembre. Le Messe di questo Lunedì saranno celebrate con orario feriale.

 

Domenica, alle 16.30, in s. Maria della Passione, vi sarà il tradizionale appuntamento musicale dei Vespri d’Organo. In questa occasione al tradizionale suono dell’organo (con il m° Guido Andreolli) si affiancherà il suono della tromba (m° Roberto Villani), del violino (m° Jacopo Bigi) e della voce umana (AuroVenti Ensemble). Saranno eseguite musiche di Bach, Telemann, Correa de Arauxo e Albini.

Altro appuntamento musicale nella prossima settimana, Giovedì 12 Dicembre, alle ore 20, in s. Babila, sarà il Concerto di Natale, per Organo e Ensemble Vocale: all’organo il m° Alessio Corti con la partecipazione dell’Ensemble Vocale Harmonia Cordis.

Entrambi questi appuntamenti saranno ad ingresso libero e gratuito.

 

Il prossimo Sabato 14 Dicembre, alle ore 10.30, in s. Maria della Passione, la Scuola parrocchiale dell’Infanzia “Conti Cicogna” (via Bellini) si ritroverà in basilica per la tradizionale “Festa di Natale”.

Nel pomeriggio dello stesso Sabato, alle ore 15, in s. Babila, inizierà la “Adorazione missionaria”. mentre alcuni sosteranno in basilica, in preghiera davanti all’Eucaristia, alcuni “missionari” inviteranno i passanti ad entrare in chiesa per lasciare davanti all’Eucaristia un’intenzione di preghiera. Per chi lo desidererà vi sarà anche la possibilità di accostarsi al sacramento della Riconciliazione.

 

Nella scorsa settimana si è radunata la Diaconia della Comunità.

Poiché il prossimo Mercoledì 11 Dicembre in s. Babila, alle ore 18 vi sarà il secondo incontro del CONSIGLIO PASTORALE DELLA COMUNITÀ, sarà affidato a d. Elio il momento introduttivo. L’appuntamento sarà strutturato, come il precedente, in questo modo:

·          Ore 18: introduzione alla Lettera del vescovo sul Natale

·          Ore 18.30: celebrazione dell’Eucaristia

·          Ore 19: risonanze e comunicazione nella fede

Si ritiene opportuno proporre ai Consiglieri, nel corso dell’anno pastorale, alcuni incontri in altra modalità per dar loro la possibilità di conoscere la vita della Comunità in tutti i suoi aspetti (catechesi Iniziazione, pastorale giovanile e Oratorio, formazione adulti, commissione Caritas, celebrazione della liturgia, ecc.). Si valuterà la forma migliore di proporre questi incontri.

 

d. Enrico


 

IL NOTIZIARIO SETTIMANALE
Notiziario
8-14 Dicembre 2019

Notiziaria di Sabato 7 Dicembre 2019


Buon Sabato!

 

Eccoci a celebrare la solennità dell’ordinazione episcopale di sant’Ambrogio, patrono della nostra Chiesa ambrosiana. Infatti, il 7 dicembre del 374 Ambrogio, che sino alla settimana prima era ancora catecumeno, venne ordinato vescovo di questa nostra Chiesa di Milano. A fargli da guida, nel comprendere le Scritture e nel formarsi, teologicamente e pastoralmente, fu scelto l’anziano presbitero Simpliciano, che poi fu suo successore nella cattedra episcopale.

Ieri sera, durante i Primi Vespri della festa di Ambrogio, il vescovo Mario, suo attuale successore, ha pronunciato il tradizionale “discorso alla città”.

Nel Discorso alla Città l’Arcivescovo ha invitato a guardare con coraggio all’avvenire affidandosi alla promessa di Dio. In un’ampia panoramica il documento va dai 50 anni della strage di piazza Fontana alla sollecitudine per le nuove generazioni, dal sostegno a famiglia e lavoro all’attenzione all’immigrazione e alla “casa comune”.

Allego alla notiziaria il testo del discorso dell’Arcivescovo.

 

Con le celebrazioni vigiliari di questa sera entreremo nella IV Domenica di Avvento (siamo giunti a più della metà dell’Avvento!).

La caratteristica del nostro rito, in questa Domenica, ci fa proclamare un brano evangelico apparentemente strano: è quello dell’ingresso di Gesù in Gerusalemme. In realtà questa è una scelta molto antica e comune anche ad altre ritualità: anche Martin Lutero, nel suo “Lezionario” approntato dopo la sua Riforma della Chiesa, aveva previsto che fosse letto il brano dell’ingresso messianico di Gesù in una delle Domeniche dell’Avvento.

L’ingresso a Gerusalemme è immagine del modo con cui Gesù sempre visita la nostra vita: come re, e Matteo precisa «re mite». La sua mitezza si rivela nel fatto che egli slega l’asina così come fa con la nostra vita: solo la sua signoria ci rende liberi.

 

In realtà, in questa Domenica, il calendario pone anche un’altra solennità: quella della Immacolata Concezione di Maria. Tuttavia, poiché il nostro rito, considera la celebrazione della Domenica come prevalente su ogni altra festa, il ricordo della nascita senza peccato di Maria, Madre del Signore, viene, per quest’anno, posticipato a Lunedì 9 Dicembre. Le Messe di questo Lunedì saranno celebrate con orario feriale.

 

Domenica, alle 16.30, in s. Maria della Passione, vi sarà il tradizionale appuntamento musicale dei Vespri d’Organo. In questa occasione al tradizionale suono dell’organo (con il m° Guido Andreolli) si affiancherà il suono della tromba (m° Roberto Villani), del violino (m° Jacopo Bigi) e della voce umana (AuroVenti Ensemble). Saranno eseguite musiche di Bach, Telemann, Correa de Arauxo e Albini.

Altro appuntamento musicale nella prossima settimana, Giovedì 12 Dicembre, alle ore 20, in s. Babila, sarà il Concerto di Natale, per Organo e Ensemble Vocale: all’organo il m° Alessio Corti con la partecipazione dell’Ensemble Vocale Harmonia Cordis.

Entrambi questi appuntamenti saranno ad ingresso libero e gratuito.

 

Il prossimo Sabato 14 Dicembre, alle ore 10.30, in s. Maria della Passione, la Scuola parrocchiale dell’Infanzia “Conti Cicogna” (via Bellini) si ritroverà in basilica per la tradizionale “Festa di Natale”.

Nel pomeriggio dello stesso Sabato, alle ore 15, in s. Babila, inizierà la “Adorazione missionaria”. mentre alcuni sosteranno in basilica, in preghiera davanti all’Eucaristia, alcuni “missionari” inviteranno i passanti ad entrare in chiesa per lasciare davanti all’Eucaristia un’intenzione di preghiera. Per chi lo desidererà vi sarà anche la possibilità di accostarsi al sacramento della Riconciliazione.

 

Nella scorsa settimana si è radunata la Diaconia della Comunità.

Poiché il prossimo Mercoledì 11 Dicembre in s. Babila, alle ore 18 vi sarà il secondo incontro del CONSIGLIO PASTORALE DELLA COMUNITÀ, sarà affidato a d. Elio il momento introduttivo. L’appuntamento sarà strutturato, come il precedente, in questo modo:

·          Ore 18: introduzione alla Lettera del vescovo sul Natale

·          Ore 18.30: celebrazione dell’Eucaristia

·          Ore 19: risonanze e comunicazione nella fede

Si ritiene opportuno proporre ai Consiglieri, nel corso dell’anno pastorale, alcuni incontri in altra modalità per dar loro la possibilità di conoscere la vita della Comunità in tutti i suoi aspetti (catechesi Iniziazione, pastorale giovanile e Oratorio, formazione adulti, commissione Caritas, celebrazione della liturgia, ecc.). Si valuterà la forma migliore di proporre questi incontri.

 

d. Enrico


 

Leggi e scarica il notiziario
di questa settimana
Schermata 2019-12-07 alle 09.43.22
IL NOTIZIARIO SETTIMANALE
Notiziario
8-14 Dicembre 2019

Notiziaria di Sabato 7 Dicembre 2019


Buon Sabato!

 

Eccoci a celebrare la solennità dell’ordinazione episcopale di sant’Ambrogio, patrono della nostra Chiesa ambrosiana. Infatti, il 7 dicembre del 374 Ambrogio, che sino alla settimana prima era ancora catecumeno, venne ordinato vescovo di questa nostra Chiesa di Milano. A fargli da guida, nel comprendere le Scritture e nel formarsi, teologicamente e pastoralmente, fu scelto l’anziano presbitero Simpliciano, che poi fu suo successore nella cattedra episcopale.

Ieri sera, durante i Primi Vespri della festa di Ambrogio, il vescovo Mario, suo attuale successore, ha pronunciato il tradizionale “discorso alla città”.

Nel Discorso alla Città l’Arcivescovo ha invitato a guardare con coraggio all’avvenire affidandosi alla promessa di Dio. In un’ampia panoramica il documento va dai 50 anni della strage di piazza Fontana alla sollecitudine per le nuove generazioni, dal sostegno a famiglia e lavoro all’attenzione all’immigrazione e alla “casa comune”.

Allego alla notiziaria il testo del discorso dell’Arcivescovo.

 

Con le celebrazioni vigiliari di questa sera entreremo nella IV Domenica di Avvento (siamo giunti a più della metà dell’Avvento!).

La caratteristica del nostro rito, in questa Domenica, ci fa proclamare un brano evangelico apparentemente strano: è quello dell’ingresso di Gesù in Gerusalemme. In realtà questa è una scelta molto antica e comune anche ad altre ritualità: anche Martin Lutero, nel suo “Lezionario” approntato dopo la sua Riforma della Chiesa, aveva previsto che fosse letto il brano dell’ingresso messianico di Gesù in una delle Domeniche dell’Avvento.

L’ingresso a Gerusalemme è immagine del modo con cui Gesù sempre visita la nostra vita: come re, e Matteo precisa «re mite». La sua mitezza si rivela nel fatto che egli slega l’asina così come fa con la nostra vita: solo la sua signoria ci rende liberi.

 

In realtà, in questa Domenica, il calendario pone anche un’altra solennità: quella della Immacolata Concezione di Maria. Tuttavia, poiché il nostro rito, considera la celebrazione della Domenica come prevalente su ogni altra festa, il ricordo della nascita senza peccato di Maria, Madre del Signore, viene, per quest’anno, posticipato a Lunedì 9 Dicembre. Le Messe di questo Lunedì saranno celebrate con orario feriale.

 

Domenica, alle 16.30, in s. Maria della Passione, vi sarà il tradizionale appuntamento musicale dei Vespri d’Organo. In questa occasione al tradizionale suono dell’organo (con il m° Guido Andreolli) si affiancherà il suono della tromba (m° Roberto Villani), del violino (m° Jacopo Bigi) e della voce umana (AuroVenti Ensemble). Saranno eseguite musiche di Bach, Telemann, Correa de Arauxo e Albini.

Altro appuntamento musicale nella prossima settimana, Giovedì 12 Dicembre, alle ore 20, in s. Babila, sarà il Concerto di Natale, per Organo e Ensemble Vocale: all’organo il m° Alessio Corti con la partecipazione dell’Ensemble Vocale Harmonia Cordis.

Entrambi questi appuntamenti saranno ad ingresso libero e gratuito.

 

Il prossimo Sabato 14 Dicembre, alle ore 10.30, in s. Maria della Passione, la Scuola parrocchiale dell’Infanzia “Conti Cicogna” (via Bellini) si ritroverà in basilica per la tradizionale “Festa di Natale”.

Nel pomeriggio dello stesso Sabato, alle ore 15, in s. Babila, inizierà la “Adorazione missionaria”. mentre alcuni sosteranno in basilica, in preghiera davanti all’Eucaristia, alcuni “missionari” inviteranno i passanti ad entrare in chiesa per lasciare davanti all’Eucaristia un’intenzione di preghiera. Per chi lo desidererà vi sarà anche la possibilità di accostarsi al sacramento della Riconciliazione.

 

Nella scorsa settimana si è radunata la Diaconia della Comunità.

Poiché il prossimo Mercoledì 11 Dicembre in s. Babila, alle ore 18 vi sarà il secondo incontro del CONSIGLIO PASTORALE DELLA COMUNITÀ, sarà affidato a d. Elio il momento introduttivo. L’appuntamento sarà strutturato, come il precedente, in questo modo:

– Ore 18: introduzione alla Lettera del vescovo sul Natale

– Ore 18.30: celebrazione dell’Eucaristia

– Ore 19: risonanze e comunicazione nella fede

Si ritiene opportuno proporre ai Consiglieri, nel corso dell’anno pastorale, alcuni incontri in altra modalità per dar loro la possibilità di conoscere la vita della Comunità in tutti i suoi aspetti (catechesi Iniziazione, pastorale giovanile e Oratorio, formazione adulti, commissione Caritas, celebrazione della liturgia, ecc.). Si valuterà la forma migliore di proporre questi incontri.

 

d. Enrico


 

Leggi e scarica il notiziario
di questa settimana
Schermata 2019-12-07 alle 09.43.22
error: Content is protected !!