Ultima serata di esercizi spirituali per la Quaresima

Exemple

Ultima serata di esercizi spirituali per la Quaresima


La terza e ultima serata di esercizi spirituali, organizzati dalla diocesi ambrosiana, propone la lettura e la meditazione di un’assai nota parabola: “il ricco e Lazzaro”.
Don Isacco Pagani, docente di Sacra Scrittura e pro-Rettore del Seminario Arcivescovile, guida la riflessione, che ha sviluppato nell’incontro presso la Basilica dei SS. Nereo ed Achilleo lo scorso 10 marzo.

Per ragioni di calendario, la nostra Comunità pastorale ha programmato un ascolto condiviso, in differita, tramite il canale YouTube:

lunedì 4 Aprile alle ore 18:30, in sala Capitolare di Santa Maria della Passione

La parabola illustra un tema comune a varie parabole di Gesù: la misericordia e la pietà verso i poveri. E l’attenzione verso i poveri è un tema molto importante per l’evangelista Luca. La parabola inoltre riveste un rilievo particolare per i suoi riferimenti al delicato tema delle “ultime cose”: la morte e l’oltre la vita terrena.
L’uomo ricco, tradizionalmente, viene chiamato Epulone. L’espressione proviene dalla lingua latina e significa “persona dedita ai banchetti”; non è quindi un nome proprio come invece quello del povero: Lazzaro. Lazzaro non è lo stesso del vangelo di Giovanni, l’amico di Gesù del paese di Betania. È bene tuttavia ricordare il significato del nome, traducendolo indica “colui che Dio aiuta”.

Vi aspettiamo!