Orari estivi celebrazioni e modalità di comportamento anti-Covid in attesa di nuove disposizioni

Exemple

Orari estivi celebrazioni e modalità di comportamento anti-Covid in attesa di nuove disposizioni


Comunichiamo gli orari estivi delle celebrazioni nelle chiese della Comunità e riconfermiamo per ora le norme di comportamento anti-Covid attualmente in corso.


< scarica specchietto orari celebrazioni per il mese di Luglio >

 

< scarica specchietto orari celebrazioni per il mese di Agosto >

 


Si è ritenuto di proseguire con alcune linee prudenziali (proclamazione di una sola Lettura e sospensione della “preghiera dei fedeli”, distanziamenti e Comunione nell’aula della celebrazione) sino al termine del mese di Giugno in attesa di nuove disposizioni.

 

Disposizioni per le CELEBRAZIONI e COMPORTAMENTI

 

1. VOLONTARI

Resta necessaria, per ogni celebrazione, la presenza di almeno quattro volontari. [In mancanza dei volontari potrebbe anche essere impossibile la celebrazione, in sicurezza, dell’Eucaristia].

Questi i principali compiti dei volontari:

– Curare l’ingresso in chiesa di una persona per volta e l’igienizzazione delle mani
– Controllare che tutti i fedeli indossino la mascherina.
– Guidare i fedeli ad occupare i posti disponibili, partendo da quelli più vicini all’altare
–  Guidare l’uscita dei fedeli facendo uscire una fila per volta
–  Collaborare alla sanificazione delle panche occupate dai fedeli

2. LITURGIA

Per quanto riguarda la celebrazione della Liturgia:

– Si cercherà di contenere la celebrazione nell’ambito dei 30 minuti circa
– Si proclamerà soltanto la Prima Lettura e il Salmo (omettendo l’Epistola)
– Si eviterà il suono dell’organo e il canto (soltanto l’Alleluia e il Santo)
– Si userà, per la Messa vigiliare (sabato sera), la forma più breve per l’annuncio della Resurrezione del Signore
– Si celebrerà nella Domenica 24 Maggio (giorno di ripresa della Messa festiva) la solennità della Ascensione del Signore.
– La Domenica successiva, 31 Maggio, si celebrerà la solennità di Pentecoste.

3. COMUNIONE

Per la distribuzione della Comunione si ricorrerà, oltre all’aiuto dei Ministri straordinari della Comunione, anche all’incarico “ad actum” di alcuni fedeli da parte del Presbitero che presiede la celebrazione.

– Sacerdote e ministri, prima della distribuzione della Comunione, dovranno sanificare le mani ed indossare i guanti monouso.
– La distribuzione della Comunione potrà avvenire solo sulla mano. I fedeli rimarranno alla loro panca e i ministri passeranno per la distribuzione dell’Eucarestia. Ricevuta la particola, il fedele abbasserà la mascherina e si comunicherà in modo così da non farlo di fronte al ministro.


Chi desiderasse delucidazioni ulteriori può scrivere, rispondendo alla mail (area.profeti@tiscali.it), oppure telefonare al n° 3883793272.


 

error: Content is protected !!