Un’opera sempre incompiuta

Exemple

Un’opera sempre incompiuta


Separazione, allontanamento, turbamento di cuore:
sono queste le fatiche che la piccola comunità di dodici persone
sta per affrontare…
Il Maestro sta aiutando i suoi a comprendere che non sarà più con loro:
i vostri occhi non mi vedranno più,
ma io rimarrò con voi, non sarò cancellato dal vostro cuore!

Gesù non vuole soltanto un ricordo nostalgico,
di ore ed eventi belli vissuti insieme,
di momenti esaltanti e di condivisi trionfi sul male del mondo…
Gesù sa che la sua opera, il suo annunciare l’Evangelo dell’amore del Padre,
è un’opera ancora incompiuta:
i discepoli non hanno capito del tutto ciò che Gesù ha fatto e detto,
le loro menti avrebbero bisogno ancora di tante parole,
di tanti insegnamenti, di tanto supporto…
Gesù è “la” via, verità e vita, ma i discepoli faticano a distaccarsi del tutto,
dalle loro comode vite, dalle loro smunte vie, dalle loro piccole verità…

Gesù, tuttavia, sa che il suo compito non è quello di portare a termine tutto,
sa che la sua comunità e il suo Evangelo non sono lasciati allo sbaraglio,
poiché sta per giungere il Consolatore, il Difensore, lo Spirito…

A quei discepoli che non hanno ancora capito,
lo Spirito insegnerà tutte le cose necessario per capire…
A quei discepoli pieni di umane fragilità e debolezze,
lo Spirito donerà grandi forze assolutamente inattese…
A loro, chiusi nei piccoli e meschini orizzonti umani,
lo Spirito insegnerà ad andare lontani con la forza di doni sempre nuovi…

Proclamare in assemblea, o pregare solitari, ma nella comunione dei Santi,
le parole del Vangelo di oggi, farà compiere, anche a noi,
un balzo in avanti sulla via dell’annuncio dell’Evangelo…
Molto di più, rispetto ai fratelli e alle sorelle del passato,
oggi noi comprendiamo il Vangelo di Gesù:
la fede dei padri, l’esempio dei buoni che son vissuti prima di noi,
lo studio di tanti sapienti, la mite fiducia di tanti piccoli,
la forza dei martiri, la semplicità di cuore di umili donne e uomini,
ci aiutano ad incarnare, nel nostro oggi, la Parola di Dio…
Così, lo Spirito, giorno per giorno, ci guida alla pace e alla vera vita,
dando forza alla nostra fragile carne che fatica e lotta per realizzare, un po’ di più,
il compimento della meravigliosa, e incompiuta, opera di Gesù!

don Enrico

error: Content is protected !!