Libertà

Exemple

Libertà


Il capitolo ottavo del Vangelo di Gesù secondo Giovanni,
iniziava con una donna da lapidare, ma Gesù l’aveva perdonata…
Lo stesso capitolo termina con Gesù che si rivela come Io-sono, cioè Dio,
e vogliono lapidarlo…
Ancora una volta, scopriamo che Gesù è motivo di scandalo,
e, quindi, deve essere tolto di mezzo, lapidato,
perché rivela un Dio che è il contrario di quello che le tradizioni suppongono…

Tutto nasce dal fatto che Giovanni vuole aiutarci ad approfondire il mistero di Dio,
quello che avvolge la persona di Gesù,
affrontando il tema della relazione di Gesù con Abramo…
Giovanni vuole aiutare le comunità a capire
che Gesù si colloca all’interno dell’insieme della storia del Popolo di Dio,
rivelando che tutti noi siamo figli e figlie di Abramo
e che, in Abramo, tutti noi entriamo nel mistero della libertà, dono di Dio…

Noi spesso siamo schiavi di una falsa immagine di Dio,
quella che il satana ha presentato nell’Eden:
un Dio geloso, invidioso, rivale dell’uomo,
un Dio che vieta ciò che è bello, buono e piacevole,
un Dio antagonista, un Dio padrone…

Gesù, invece, è venuto a presentarci l’immagine di Dio come padre,
un padre di misericordia, un padre di maternità,
un padre che dona, che perdona, che non è antagonista dell’uomo,
che si pone a servire l’uomo e che ama fino al totale dono di sé…

Se accettiamo, come Gesù, di essere figli di questo Padre,
allora diventiamo liberi, e uguali a lui…
Questa libertà nasce dalla fedeltà alla parola di Gesù,
perché essere discepolo di Gesù è lo stesso che aprirsi a Dio…
Le parole di Gesù, in realtà parole di Dio, comunicano verità,
perché fanno conoscere le cose come sono agli occhi di Dio…

Ecco perché Gesù denuncia la possibilità di schiavitù insidiosa,
quella che, spesso, non siamo in grado di riconoscere:
è la schiavitù del radicarsi in se stessi,
ponendo ogni tipo di autorealizzazione al di sopra di tutto,
senza mai confrontarsi e lasciarsi inquietare dalla Parola di Dio…
Solo plasmando la nostra vita sui desideri che Dio ha per noi,
potremo realmente vivere questa vita in maniera piena e libera, in Dio…

don Enrico

error: Content is protected !!