Non hanno più vino

Exemple

Non hanno più vino


È Maria ad accorgersene e a segnalare una situazione imbarazzante :
la gioia della festa sta per finire,
non si può far festa con l’acqua!
Inoltre, l’allegria diventerà vergogna:
non si è stati previdenti,
non si è provveduto prima per avere tutto il necessario…

Maria sembra essere profondamente discreta e delicata:
il suo “Non hanno più vino” descrive il problema e lo fa sapere,
lo comunica a Gesù senza fare strepito o mettere a disagio,
ma, tuttavia, desidera che la difficoltà venga risolta…

Maria si accorge che manca il vino,
ma, badiamo bene, non manca il cibo
e non mancano le cose essenziali per vivere…
A Maria sta a cuore che la festa non finisca
e si accorge che manca un qualcosa che sta per finire…

Mi domando, oggi, dove Maria vedrebbe una festa che sta per finire,
dove vedrebbe, oggi, una gioia di vita che sta per spegnersi…
Forse vedrebbe una festa che sta languendo,
là dove la gioia e la pace della vita
scompaiono sotto il crescere dell’angoscia e delle preoccupazioni…

Maria, con queste parole provoca Gesù,
quasi a dire come sia necessario fare qualcosa…
Maria, la serva del Signore, che vive dalla Parola, accolta e incarnata,
insegna qualcosa anche a noi:
ci insegna a spalancare gli occhi e a cogliere le mancanze di gioia…
Maria avrà certo detto una preghiera, ma non si è accontentata di pregare…
Maria ha capito che il tempo, inaugurato con l’Incarnazione,
porta ormai il sigillo della pienezza della grazia,
e invita a vivere il dono dell’amore dentro la fatica del tempo
ed esige la capacità di sperare…
Maria parla, vivendo la speranza del giorno nuovo che dovrà venire…
Maria non si arrende alla pesantezza dei giorni senza gioia,
e testimonia, per noi, la speranza, una fede incarnata dentro la storia…
Maria condivide la fatica e i problemi di tutti, uomini e donne,
e ci insegna a sperare la gioia del giorno che verrà,
impegnati a vivere il presente, e protesi al futuro…

don Enrico

error: Content is protected !!