Testimoni del Verbo

Exemple

Testimoni del Verbo


Il Vangelo di Giovanni inizia con un solenne prologo,
dove si parla della eternità del Verbo
e del suo ruolo nel mondo da lui creato…
Il prologo conclude, in modo poetico, che
la luce brilla nella tenebra e la tenebra non l’ha arrestata…

Tuttavia, poiché la vittoria della luce ha bisogno di un testimone,
ecco che Dio manda il testimone che ha scelto: Giovanni…
Il parlare di Giovanni, e del suo compito di testimone,
ci conduce dal mondo soprannaturale e divino, all’universo umano,
dove la venuta di Giovanni, che compare, improvviso, nel corso della storia,
è presentata come un evento inatteso…
La storia del Verbo ha bisogno di un essere umano, un uomo,
che viene incaricato di proclamare all’umanità la presenza della luce di Dio,
e lo deve fare perché essa la riconosca…

Dio, quindi, invia Giovanni per la missione del testimoniare:
la sua testimonianza è alla luce del Verbo che brilla nel mondo,
perché gli uomini e le donne di ogni luogo e di ogni tempo, cioè tutti, credano…

Gesù chiamerà Giovanni Battista la lampada, ma Gesù stesso è luce:
il Battista è l’intermediario autorizzato fra il Verbo e l’umanità…

Così, Giovanni diventa figura di tutti i testimoni
che nel corso della storia hanno ricevuto la missione
di testimoniare nel mondo la presenza della luce divina:
la sua figura e il suo messaggio assumono una portata universale
che va al di là del suo personalissimo modo di essere e parlare…

È l’altro Giovanni, l’evangelista, ad annunciare, a sua volta,
la presenza e la grandezza del Vangelo,
affermando che l’inabissarsi di Dio nella carne dell’umanità
deve essere vista come la sua pienezza!
Un inabissarsi che diventa fonte universale e perenne
di una grazia mai compiuta e sempre feconda: grazia su grazia…

Gesù è la visibilità di Dio!
L’Invisibile, la gloria di Israele, ci è rivelato, o meglio raccontato, 
da questo Figlio che è nel seno del Padre,
il Figlio, il Verbo, che, passo passo, ci condurrà a condividere
la suprema intimità che il Figlio ha col Padre…

don Enrico

error: Content is protected !!