Un Vangelo di luce

Exemple

Un Vangelo di luce


È un Vangelo, quello di Matteo, scritto per comunità piccole e fragili,
comunità da animare e sostenere,

perché soffrivano persecuzioni e minacce:
erano comunità di giudei che avevano accolto la fede in Gesù

e che vivevano nella regione della Galilea e della Siria…
Le persecuzioni provenivano dai loro fratelli giudei
che non accettavano il loro riconoscere Gesù come Messia
e il loro accogliere i pagani nella vita della comunità…

È per rafforzarli nella fede che il vangelo di Matteo
insiste nel dire che Gesù è realmente il Messia
e che la salvezza, quella che Gesù viene a portare, non è solo per i giudei,
ma per tutta l’umanità…

Già Matteo, iniziando il suo vangelo, aveva indicato nella lunga genealogia,
la vocazione universale di Gesù, Figlio di Abramo

e fonte di benedizione per tutte le nazioni del mondo…
Anche la visita dei magi, venuti dall’Oriente,
suggeriva che la salvezza era diretta ai pagani…

Ed eccoci al vangelo di oggi, con l’annuncio di una luce che brilla,
una luce nella Galilea dei Gentili che colma di luminosità
anche fuori della frontiera di Israele, nella Decapoli ed oltre il Giordano…

Una luce destinata ad illuminare il popolo immerso nelle tenebre,
ad illuminare quelli che dimoravano in terra e ombra di morte

Proprio per loro una luce si è levata!
In una situazione di fissità, c’è davvero il bisogno di essere sollevati e illuminati
e questa è la novità evangelica per quella gente…
Finalmente la luce vera, profetizzata da Isaia,

è arrivata a illuminare e a salvare…

Più avanti, nel discorso della Montagna,
Gesù dirà che la autentica vocazione della comunità cristiana
è quella di essere “sale della terra e luce del mondo”
e chiederà di amare i nemici…
Gesù è il Servo di Dio che insegnerà superare le frontiere della razza,
e le leggi della purezza che impedivano l’apertura del Vangelo ai pagani…
Gesù manderà i suoi discepoli a tutte le nazioni,
ed allo stesso modo, le comunità sono chiamate ad aprirsi a tutti,
senza escludere nessuno,

poiché tutti sono chiamati a vivere come figli e figlie di Dio…

don Enrico

error: Content is protected !!