Preparare il nuovo Consiglio pastorale

Exemple

Preparare il nuovo Consiglio pastorale


La sera di martedì 4 giugno scorso in sala Ceriani, nella Parrocchia di San Babila, una ventina di persone si sono incontrate per affrontare un tema fondamentale per la vita della nostra comunità: il rinnovo del Consiglio pastorale.
Con molta semplicità, ben guidati da don Enrico, abbiamo riletto alcuni pensieri del cardinal Martini tratti dal suo testo Consigliare nella chiesa. Inutile sottolineare quanto il pensiero del card. Martini sia ancora oggi valido e incalzante; le sue osservazioni sono sempre preziose e non possono non alimentare il nostro pensiero e la nostra azione.

È possibile, per esempio, un consiglio pastorale che non metta a tema “come essere missionari oggi nel centro di Milano”, oppure che non si preoccupi di “farsi carico della fede degli altri”? Dobbiamo riproporci, anno dopo anno, questi temi così importanti.
Con l’esperienza del lavoro già fatto, che sembra sempre insufficiente rispetto alle aspettative, dobbiamo continuare a confrontarci, a interrogarci, a cercare nuove vie di impegno per dare vita a una Comunità pastorale sempre più viva. Più viva vuol dire più presente nella vita di tutti i giorni: c’è un amico in difficoltà, ci sono dei ragazzi che cercano un orientamento, ci sono degli anziani che avrebbero bisogno anche solo di compagnia.
Una comunità cristiana fatica a crescere se si riunisce solo nella Messa festiva. La vita cristiana si arricchisce col rapporto di amicizia, di impegno, di solidarietà di tutti i suoi membri; tra l’altro questo è l’insegnamento del Concilio e proprio questo è il motivo per cui ci siamo ritrovati: persone di fede, innamorate della Chiesa e del suo agire, si mettono insieme in un “Consiglio pastorale” per essere più unite, più informate, più partecipi.
Nel Consiglio pastorale incontriamo amici convinti che unendo le proprie forze, per deboli che siano, si possa offrire un aiuto per tutti. Molto significativa poi la presenza fra noi di alcuni fratelli cattolici maroniti della chiesa di S. Maria della Sanità: questo è un frutto del vivere la Comunità pastorale che a poco a poco cominciamo a cogliere.
Naturalmente se altri volessero partecipare a questa bella esperienza saranno benvenuti e, come dice bene don Enrico sul sito, potranno essere meglio informati sul “come si fa?” dopo le ferie estive in una assemblea domenicale centrata proprio sul tema del rinnovo del consiglio pastorale.

(Giulia e Guido Piccardo)


Articoli correlati

 

Importante e partecipata l’Assemblea parrocchiale del 4 Giugno 

 

Leggi …

 

 

error: Content is protected !!