Settimana ecumenica. Si rinnova l’impegno delle Chiese a operare insieme nella costruzione di una società più giusta

Settimana ecumenica. Si rinnova l’impegno delle Chiese a operare insieme nella costruzione di una società più giusta


18-25 gennaio – Settimana ecumenica, «Cercate di essere veramente giusti»

Si rinnova all’inizio del nuovo anno l’appuntamento delle Chiese cristiane del mondo per una Settimana di preghiera e riflessione sui grandi temi che investono l’umanità e chiamano le Chiese a un impegno comune e solidale verso l’unità.
Dal 18 al 25 gennaio anche gli ambrosiani sono sollecitati a ritrovarsi uniti sul grande tema «Cercate di essere veramente giusti». Il Consiglio delle Chiese cristiane di Milano (Cccm), in collaborazione con il Servizio ecumenismo e dialogo della Diocesi milanese, ha approntato un percorso teso ad agevolare questo impegno delle Chiese a operare insieme nella costruzione di una società più giusta.
La traccia della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2019 è stata preparata dai cristiani dell’Indonesia. Un Paese complesso, dal punto di vista del territorio (con ben 17 mila isole) e della popolazione (1340 gruppi etnici e oltre 740 idiomi locali); dei suoi 265 milioni di abitanti solo il 10% sono cristiani, di varie denominazioni, e la maggioranza è musulmana. Un Paese che ben conosce la fatica della convivenza tra differenze e prospettive di giustizia sociale. In un contesto che ben conosce anche lacerazioni e conflittualità, i cristiani in Indonesia hanno trovato che le parole del Deuteronomio «Cercate di essere veramente giusti» (Dt 16, 18-20) parlassero in modo vigoroso della loro situazione e delle loro necessità e ben si rapportassero ai diversi contesti mondiali. Il richiamo alla giustizia come codice di vita per tutti e per ciascun cittadino del mondo di oggi, sia verso gli altri esseri umani, sia verso l’intero universo, guida il cammino di preghiera e di unità di fede dei cristiani.

error: Content is protected !!