Mormoravano…

Exemple

Mormoravano…


La Parola che oggi ci viene donata è solo un assaggio:
perché è lungo il discorso che Giovanni intesse sul tema del pane di vita,
dopo lo stupore che aveva generato l’episodio della moltiplicazione dei pani…
Di questo discorso vengono, oggi, proposti alcuni versetti che sono un invito:
riconoscere il Figlio di Dio in Gesù,
in quel Gesù che viene a noi, nella sua carne fragile…

Dio, in Gesù, fa di tutto per rompere la barriera di un antico pregiudizio,
quello di quanti vedono in Dio un antagonista dell’essere umano:
un Dio che pretende osservanze e sacrifici,
un Dio che attende offerte e minaccia castighi…
È vero che, come avveniva ai tempi di Gesù,
anche nei credenti più fedeli si può generare un sospetto, la mormorazione:
Dio non vuole la felicità dell’essere umano!

Eppure, la Parola non fa altro che ricordarci come la venuta di Dio in Gesù
sia una offerta di condivisione e di amore:
Dio non viene a noi per divorarci e sacrificarci ai suoi voleri,
al contrario, viene verso di noi per rispondere alla nostra fame,
annunciandoci che, senza questa sua risposta, noi saremmo perduti…

Gesù, uomo solidale alla nostra carne, è il Figlio di Dio,
il Servo che per noi tutti, uomini e donne,
si sottomette alla morte di croce,
e, Signore glorificato, ci dona il suo Spirito,
per farci partecipare alla vita divina…

Gesù, nel dono della sua carne, rivela la verità suprema su Dio:
Dio è dono, Dio è amore, Dio è carità
e tutto questo si rivela in Gesù che ha dato se stesso per la nostra salvezza…

Liberiamoci da ogni paura e timore nei confronti del pane che è Gesù!
Perché cibarsi di questo pane,
lasciando che ne sia coinvolto tutto il nostro essere,
il nostro corpo e i nostri sensi,
è accogliere la verità che in ogni Eucaristia ci viene offerta:
Gesù che ci vuole fare intimi del suo amore e dell’amore di Dio…

Ricevendo quel pane, chiedo a Gesù che venga in soccorso della fede debole,
la mia e quella di tanti fratelli e sorelle in cammino,
perché, spezzata ogni mormorazione,
sappiamo oltrepassare ogni oscurità e lasciarci convincere dell’amore di Dio…

don Enrico

error: Content is protected !!