Calendario delle visite natalizie alle famiglie della Comunità

Calendario delle visite natalizie alle famiglie della Comunità


Continuano le visite natalizie alle Famiglie ed agli Uffici degli stabili nel territorio della Comunità. I sacerdoti “visitatori” ringraziano sin d’ora per l’accoglienza ricevuta e, in tanti casi, dell’affetto dimostrato e dell’attenzione alle problematiche della vita comunitaria. Ricordiamo che chi non avesse potuto ricevere la visita natalizia, a motivo dell’orario della visita o per qualche disguido organizzativo, è invitato a segnalare, telefonando in Segreteria parrocchiale, il desiderio di avere la preghiera in famiglia o nell’ufficio. Verrà concordato un orario ed una data opportuna.


Calendario delle visite natalizie alle famiglie della Comunità:

LUNEDÌ 18 DICEMBRE: Bastioni di porta Venezia 1 / corso Venezia 61-59-51

MARTEDÌ 19 DICEMBRE: via Besana 1-3-5-7-9 / via Visconti di Modrone 27-33-34-36-38 / via Litta 2-7-8 / viale Bianca Maria 5 / via Fontana 2-4-6-8-14

MERCOLEDÌ 20 DICEMBRE: via Besana 11-10-8-6 / via Conservatorio 15-17-22- 30 / via Corridoni 37-38-39-40-41-44-45

GIOVEDÌ 21 DICEMBRE: via Besana 4-2 / via Podgora 6-10-11 / via Donizetti 23- 25-29-27-31-33-37-36-38-39-41-46-47

VENERDÌ 22 DICEMBRE: via Visconti di Modrone 8/1-6-4


Zaccheo scendi subito perché oggi devo fermarmi a casa tua” (Luca 19,5).

Antica tradizione ambrosiana, la visita alle famiglie in vista del Natale è ricordata in una lettera dell’Arcivescovo Mario Delpini, da due mesi a guida della diocesi.
Le sue parole “Fratelli, sorelle! Vorrei raggiungere ogni casa per portare la benedizione di Natale. Vorrei visitare ogni famiglia per ascoltare una confidenza, per raccontare una storia, per stringere le mani.”

La nostra Comunità Pastorale Santi Profeti vuol vivere questo momento spirituale non certo come un dovuto rituale natalizio ma come un riproporre l’offerta di Gesù a Zaccheo!
Lasciamoci sorprendere dall’autoinvito del Signore; a volte la sorpresa nasce forse dal non aver visto il cartello di avviso e ritrovarsi un prete sulla porta di casa o dell’ufficio: vorremmo invece riascoltare la freschezza di quel “oggi, voglio stare con te” e pregare insieme la Benedizione del Signore Ospite.

error: Content is protected !!