Una chiesa di pescatori

Una chiesa di pescatori


È bello ascoltare Gesù che, attraverso le parabole,
apre fessure e dona bagliori sul mistero del Regno,

Il racconto che oggi Gesù narra è cosa ben conosciuta dalla sua gente,
quella della Galilea che vive attorno al lago: è il loro lavoro!
Il racconto narra la fine di una giornata di lavoro:
i pescatori erano andati al largo per gettare la rete e prendere molti pesci,
per trascinare la rete sulla spiaggia,
e scegliere i pesci buoni da portare a casa e gettar gli inutili…
Un racconto che descrive la soddisfazione del pescatore,
alla fine di un giorno di lavoro stancante e faticoso…
Questo racconto avrà fatto nascere un sorriso di soddisfazione
sul volto dei pescatori che ascoltavano Gesù:
loro sapevano bene che il peggio era arrivare sulla spiaggia,
al termine di una giornata, senza aver pescato nulla…

Altri racconti Gesù aveva narrato prima di questi in quella stessa giornata:
il contadino che trova un tesoro nel suo campo
e il mercante che trova una perla di grande valore…
Entrambi venderanno tutto ciò che hanno, per avere il campo o la perla…

I due racconti sottolineano il valore assoluto del tesoro e della perla,
e l’esigenza di acquistarlo a tutti i costi…
Aggiungendo l’ornamento prezioso di una gioia sconfinata…

Il racconto della rete e della pesca,
estende universalmente l’avventura della ricerca e della scoperta…

I pesci non cercano e non pescano,
ma sono tutti pescati e vengono tutti condotti e raccolti nella stessa rete…
Vorrei leggere in modo positivo e affettuoso,
questo “condurre” e questo “raccogliere”…
Vorrei comprenderlo come il compito della comunità credente
verso tutta l’umanità, sino alla fine del mondo…
Un compito di misericordia e di accoglienza che nasce dall’annuncio,
l’annuncio di quel Vangelo che invita ogni uomo e donna,
a trovare quel tesoro o quella perla,
che conducono alla gioia del Vangelo e alla vita nuova in Gesù…

Una Chiesa di pescatori, di umili pescatori, che, gettano la rete del Vangelo,
per diventare collaboratori della gioia del Regno, la gioia di Dio!

don Enrico


*Credits immagine: link risorsa: http://www.lombardiabeniculturali.it/fotografie/schede/IMM-3g010-0024945/

error: Content is protected !!